occasione

favorevole

Skype account

verde_acido

Torta magica

… Durante la fase di cottura succede una specie di alchimia per cui sul fondo si deposita uno strato più solido, sopra si crea un “cappello” morbidoso e soffice, e nel mezzo rimane una striscia cremosa come un budino. Ditemi voi se questa non è una magia!

Come tutte le magie in cucina, però, richiede alcuni accorgimenti, questi:

– le uova devono essere a temperatura ambiente
– il latte deve essere scaldato
– il burro va incorporato sciolto, ma freddo
– i bianchi devono essere montati a neve non troppo dura
– la teglia deve essere di dimensioni ridotte: solo così la torta crescerà a sufficienza perché vengano degli strati belli alti.

E olè: che la magia avvenga! Pronti per godervi il contrasto tra tutte queste consistenze?

torta

Ingredienti per una pirofila quadrata da 20 cm

  • Farina tipo 00 115 gr
  • Uova a temperatura ambiente 4
  • Acqua fredda 1 cucchiaio
  • Zucchero semolato 150 gr
  • Burro fuso freddo 125 gr q.b. per spennellare la teglia
  • Vaniglia estratto 1 cucchiaio
  • Latte fresco intero caldo 500 ml
  • Sale 1 pizzico
  • Limoni 1 cucchiaino di succo o di aceto di vino bianco
  • Zucchero a velo q.b.

Preparazione

Torta magica

Per preparare la torta magica, iniziate facendo fondere il burro in un pentolino (1). Fate attenzione a non farlo scurire e una volta fuso, versatelo in una ciotola e lasciatelo raffreddare a temperatura ambiente. Dividete poi gli albumi dai tuorli (2) e versate i tuorli a temperatura ambiente in una ciotola, in cui aggiungerete lo zucchero (3).

Torta magica

Ora con una planetaria montate i tuorli con lo zucchero per almeno 10 minuti, finchè il composto non diverrà chiaro e spumoso (4). Sempre sbattendo, unite ai tuorli con lo zucchero anche un cucchiaio di acqua (5) e un cucchiaio di estratto di vaniglia (6). Se non avete la planetaria, potete eseguire il procedimento con le fruste elettriche o anche con quelle a mano.

Torta magica

Aggiungete un pizzico di sale (7) e il burro fuso che avete fatto raffreddare (8), quindi continuate a sbattere per qualche minuto. Setacciate la farina all’interno del composto e amalgamatela (9); nel frattempo mettete a scaldare il latte in un pentolino.

Torta magica

Quando il latte si sarà leggermente intiepidito, unitelo al composto (10) e lasciate incorporare per circa 1 minuto. È fondamentale che il composto non presenti grumi, se così fosse, potete setacciare il composto con un colino a maglie strette aiutandovi con il dorso di un cucchiaio per eliminare i grumi. A questo punto prendete la ciotola dove avete conservato gli albumi a temperatura ambiente e montateli a neve non troppo ferma (11), unendo il succo di limone o di aceto di vino bianco (12) quando gli albumi saranno diventati chiari, in modo da stabilizzare il composto.

Torta magica

Incorporate gli albumi montati a neve al resto del composto delicatamente, in modo da non smontarli (13) e amalgamate fino ad ottenere un impasto piuttosto liquido. Imburrate una teglia quadrata di 20×20 cm (14) e foderate sia il fondo che i bordi con la carta forno (15), per capire meglio come fare, consultate la Scuola di cucina: come foderare una tortiera, qui. Le dimensioni della teglia sono importanti per ottenere lo spessore corretto della torta.

Torta magica

Quindi versate il composto nella teglia imburrata e foderata (16) e infornate in forno statico preriscaldato a 150° per circa 80 minuti, finchè la superficie della torta magica non risulterà ben dorata (17); se usate un forno ventilato, cuocete a 130° per 70 minuti. Una volta cotta, estraetela torta dal forno e lasciatela raffreddare completamente a temperatura ambiente, dopodichè ricopritela con una velo di pellicola (18) e lasciatela compattare in frigo per almeno 2 ore.

Torta magica

Quando la torta si sarà compattata, sformatela dalla teglia, eliminando la carta forno (19) e tagliatela a cubotti (20). Per facilitare il taglio, usate un coltello a lama liscia e lunga bagnata con dell’acqua oppure usate un filo di nylon. Sistemate i cubotti su un piatto da portata, spolverizzateli con lo zucchero a velo (21) e la vostra torta magica sarà pronta per essere servita e gustata!

Conservazione

La torta magica può essere conservata in frigo chiusa in un contenitore ermetico o ben coperta da pellicola per al massimo tre giorni. Potete congelare la torta magica cotta nella teglia in cui l’avete cotta oppure tagliata a cubotti, che porrete in una teglia di alluminio facendo attenzione a distanziarli bene.

Consiglio

Il bello di questa torta è che è, appunto, magica! Per cambiare gusto basta pochissimo: aggiungete un po’ di caffè oppure, per la versione al cacao, invece di 115 grammi di farina, unite 50 grammi di cacao e 65 di farina. Non dimenticate di spolverizzarla con il cacao in polvere! Un paio di consigli tecnici: il metodo dello stecchino per valutare il grado di cottura vi aiuterà anche questa volta e, anzi, vi permetterà di evitare di ritrovarvi con una torta soda agli estremi e liquida al centro. Se volete, potete sostituire l’estratto di vaniglia con una bustina di vanillina.

fonte: GialloZafferano

One thought on “Torta magica”

  • Wow I must confess you make some very traechnnt points.

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *